EventihomepageTurismo

Il carnevale di Nizza 2013

L’evento invernale più importante della Costa Azzurra, uno dei più grandiosi carnevali del mondo, propone un programma di spettacoli indimenticabili… dal 15 febbraio al 6 marzo 2013.

Le sfilate carnevalesche, messe in risalto dalle decorazioni gigantesche della Piazza Masséna, sono composte da 18 carri che illustrano la storia del “Re dei 5 Continenti”.

Le sfilate colossali e variopinte, che si svolgono di giorno e di notte, sono animate da oltre 1000 musicisti e ballerini venuti da ogni parte del mondo.

In uno scenario unico, la Promenade des Anglais, le eleganti battaglie di fiori sono uno spettacolo imperdibile nell’ambito del Carnevale. Su carri decorati con splendide composizioni floreali, personaggi vestiti con costumi stravaganti lanciano al pubblico mimose, gerbera, gigli…
Per più di 15 giorni la città vive al ritmo di tale evento autentico e fiabesco… non lasciatevi sfuggire momenti festosi e abbandonatevi alla magia… dimenticherete i rigori dell’inverno sotto il sole della Costa Azzurra!

Sua Maestà sarà Re dei 5 Continenti per essere fedele alla sua vocazione di universalità. Un viaggio che attraverserà il tempo e lo spazio aprendo ogni prospettiva all’immaginazione. E in quanto all’ospite d’onore, nell’anno in cui si tengono a Nizza i Giochi delle Francofonia, la scelta era decisamente obbligata.

La sfilata è costituita da 18 carri ognuno ideato sul tema scelto, i mascheroni, una sfilata variegata e coloratissima in cui si mescolano le “arti di strada” e gruppi musicali provenienti da tutto il mondo. I carri del 2013 sono particolarmente grandi, ben addobbati e automatizzati; l’altezza varia dagli 8 ai 16 metri, con grandi piattaforme che debordano in larghezza e lunghezza; sono stati affidati a un gruppo di società di carnavaliers (gli artisti del carnevale).

Ques’anno, l’identità visiva sarà offerta in modo collettivo da disegnatori e collaboratori di grandi giornali internazionali (Soleil de Québec, Sincho o Wall Street Journal…) testimoni privilegiati del proprio tempo, artisti esperti di cultura locale (Moya, Broquet…), creativi di agenzie pubblicitarie e da alcuni carnavaliers.

Ogni Carnevale è una produzione originale che dura il tempo di un effimero regno. Maestro del Carnevale non è un mestiere, è una passione, una vocazione. Il vasto cappanone dove lavorano, chiamato da tutti la “Casa del Carnevale”, si trasforma per alcuni mesi in un luogo fantastico.Se i procedimenti, le tecniche e i nuovi materiali hanno permesso la meccanizzazione, l’articolazione e la modernizzazione dei soggetti, i fondamenti della fabbricazione dei carri e delle ” grosses tetes “, i mascheroni, sono le stesse delle origini

Per avere tutte le informazioni sulle possibilità di prenotazione, sul programma e su tutto ciò che c’è da sapere per non eprdere nulla della manifestazione, andate su: http://www.nicecarnaval.com/it/

(M.A.)

Previous post

Il carnevale alpino di Valdieri

Next post

Dardanello nuovo presidente delle Camere di Commercio di alpMed

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *