Aspettare il 2011 in giro per l’Euroregione AlpMed

637px-monza01

Anche quest’anno vogliamo fornirvi un’agile guida su come passare il veglione di capodanno nelle principali città della nostra Euroregione.

Cominciamo da Torino, dove saranno dedicati ai 150 anni dell’Unità d’Italiafuochi d’artificio che tradizionalmente il Comune di Torino organizza nella notte di San Silvestro.

Alla mezzanotte di venerdì 31 dicembre il benvenuto al 2011 sarà dato dallo spettacolo pirotecnico allestito ai Giardini Ginzburg di corso Moncalieri, proprio davanti ai Murazzi. Nel medesimo parco sarà innalzata una gru alla cui sommità sarà appeso un display per il conto alla rovescia.

Il modo migliore per assistere allo spettacolo di mezzanotte è sostare sulla ‘balconata’ di corso Cairoli o scendere sulla banchina dei Murazzi.

Clou dei festeggiamenti sarà anche piazza Vittorio Veneto dove i locali pubblici saranno aperti fin oltre il brindisi di Capodanno mentre sarà in funzione la patinoire allestita sull’esedra tra le vie Plana e della Rocca.

A Genova in zona porto antico  ci sarà il concerto degli U-boot e Radio 105. Mentre a Palazzo Ducale andrà in scena il Capodanno Africano.

Ad Aosta in Piazza Chanoux avrà luogo il concerto di capodanno per aspettare tutti insieme la mezzanotte alle note delle musiche più conosciute.

Anche a  Nizza il 1 gennaio avrà luogo il tradizionale concerto di musica classica, alle 11 all’Acropolis, in programma brani di Johann Strauss, Piotr Ilyitch Tchaïkovsky, Sir Edward Elgar, Jacques Offenbach, Charles Gounod. Entrata libera.

Anche a Lione sarà possibile aspettare il nuovo anno nell’insegna della musica classica col “Concerto del nuovo anno” alle 19:30 presso l’Auditorium Maurice Ravel

Buon anno a tutti!

medAlp

L'Associazione medAlp si occupa di sviluppare progetti sul territorio dell’Euroregione Alpi-Mediterraneo (Piemonte, Liguria, Valle d’Aosta, Rhone-Alpes, Provence-Alpes-Cote d’Azur) per far conoscere questa realtà e le opportunità che essa offre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *