EuropaEuroregionetop

Con lo sguardo un pò più in là

Mentre AlpMed vive un periodo di stasi, altre Euroregioni nascono e si rafforzano. Diamo uno sgaurdo un pò più in là dei nostri confini per capire come: sotto la guida del commissario Johannes Hahn si è sviluppato efficacemente un nuovo approccio alla collaborazione tra le regioni in molte zone d’Europa. Le strategie macroregionali aiutano i paesi ad affrontare problematiche comuni come l’inquinamento, la criminalità, la carenza di connessioni tra le reti di trasporto e la mancanza di competitività, tutte tematiche che stanno a cuore alla UE e che possono essere punti chiave in un’ottica di rilancio, passata la fase più grave della crisi.

L’esempio dell’Euroregione Ionica e Adriatica

Riportiamo qui un esempio, l’ultimo in rodine di tempo, di un’Euroregione che si sta sviluppando su basi sempre più solide, quella Ionica e Adriatica.Il Consiglio europeo del 13-14 dicembre 2012 ha chiesto formalmente alla Commissione europea di portare avanti una strategia unionale per la Regione adriatica e ionica entro la fine del 2014 facendo leva sulle esperienze positive fatte nelle regioni danubiana e baltica. La richiesta del Consiglio europeo è stata verificata alla luce del concetto di strategie macroregionali, è stata quindi adottata dalla Commissione nel giugno 2013 e sottoscritta dal Consiglio dell’UE il 22 ottobre 2013

Queste strategie sono sostenute tra l’altro sulla base di stanziamenti regionali degli Stati membri nell’ambito della politica di coesione. Nel caso di paesi terzi sono disponibili i Fondi preadesione (IPA). La riforma della politica di coesione per il 2014-2020 promuove l’approccio macroregionale e rende più agevole combinare diversi Fondi europei in una dimensione transfrontaliera e tra progetti.

Un esempio da seguire anche per AlpMed quindi. I nostri politici lo faranno?

Previous post

Finanziamenti europei... for dummies

Next post

L'Università di Nizza Sophia Antipolis

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *