EuroregioneTrasporti

Le tematiche dell’Euroregione: Trasporti & Accessibilità

Da oggi cominciamo un viaggio tra le tematiche che sono state poste al centro delle prirorità dell’Euroregione. Riportandovi le informazioni ufficiali reperibili sul sito istituzionale dell’Euroregione (http://www.euroregion-alpes-mediterranee.eu).

Oggi cominciamo con una delle tematiche più importanti, specie se affrontata alla luce dei lavori legati al TAV, quella dedicata ai Trasporti e all’Accessibilità.

Obiettivi/tematiche prioritarie Obiettivi del gruppo di lavoro :
– condurre attività per favorire la mobilità di persone e merci nel territorio dell’Euroregione
– porre attenzione particolare alla sostenibilità
– privilegiare l’intermodalità

Tali obiettivi sono da perseguire attraverso:

– miglioramento del quadro complessivo del sistema di collegamenti interregionali di mobilità
– potenziamento della rete infrastrutturale esistente, con particolare riguardo alla sostenibilità
– promozione dell’interoperabilità ferroviaria e del trasferimento modale
– comunicazione efficace e sempre aggiornata al pubblico sui progetti in corso e realizzati

Tematiche prioritarie :
Il quadro di riferimento infrastrutturale

I sistemi di mobilità delle persone
– Il trasporto delle merci e la promozione del trasferimento modale
– Attività di comunicazione, confronto, scambio di esperienze, azioni propositive comuni

Progetti ed azioni comuni: quadro Infrastrutturale

– predisposizione di una macrocarta dell’Euroregione AlpMed che sintetizzi le linee di trasporto ferroviario e stradale, nell’ottica di – definire il contesto infrastrutturale esistente;
– predisposizione di un master plan delle infrastrutture in programma per il periodo 2015/2020;
– realizzazione di un focus di approfondimento sulle aree di confine che identifichi le criticità infrastrutturali di connessione tra le – – Regioni, anche attraverso l’annuale ricognizione dei dati sul traffico ai valichi.

Mobilità delle persone
Miglioramento dei servizi e della qualità dei collegamenti esistenti:
– tracciare un quadro complessivo del sistema dei servizi e dei collegamenti interregionali per la mobilità pubblica e privata;
– valutare le possibilità di realizzazione di un effettivo coordinamento degli orari di esercizio ferroviario, introdurre sistemi di tariffazione combinata e bigliettazione omogenea;
– valutare i sistemi di infomobilità delle singole regioni in una prospettiva di coordinamento che possa condurre ad un sistema comune di infomobilità dell’Euroregione AlpMed;
– avviare un confronto sul tema della sicurezza, con particolare attenzione alle gallerie di valico.

Potenziamento infrastrutturale:
-Interventi sulle reti, in un’ottica di sostenibilità;
-Interventi sul sistema ferroviario, attraverso la promozione dei sistemi di interoperabilità;

Trasporto delle merci e azioni di riequilibrio modale
– definizione dello stato di fatto attraverso la ricognizione ed analisi delle attività esistenti;
-valutazione delle condizioni e degli elementi indispensabili per la credibilità del riequilibrio modale;
– valutazione degli elementi determinanti del quadro “logistico” di AlpMed prendendo in considerazione le autostrade del mare e l’ambito portuale, i valichi alpini, il sistema della retroportualità e dell’intermodalità.

(M.A.)

Previous post

Elezioni regionali nell'Euroregione

Next post

L'Università Lumière - Lione 2

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *