Nato il Parco naturale europeo Alpi Marittime Mercantour

logo-pn-mercantour-pn-alpi-marittime

Si è svolta il 6 giugno scorso, nel salone d’onore del Municipio di Tenda, la cerimonia per la firma dello statuto e della convenzione del GECTParco naturale europeo Alpi Marittime Mercantour.

La creazione del Gruppo Europeo di Cooperazione Territoriale è una tappa storica per le due aree protette che hanno ora a disposizione un organo giuridico in grado di rinforzare le azioni su scala transfrontaliera in continuità con quelle intraprese dal gemellaggio del 1987 a oggi. Il GECT, che darà slancio all’identità del territorio delle Alpi del Sud, potrà contare su una corsia privilegiata nell’accesso ai finanziamenti europei e sarà lo strumento per la loro gestione unitaria. Compito particolarmente importante sarà quello di coordinare il processo per l’iscrizione dell’area tra i siti del Patrimonio Mondiale dell’Umanità Unesco.

Nel corso della giornata è stato raggiunto un accordo per le nomine del presidente dell’assemblea e del direttore del GECT, che dovranno essere ratificate dai rispettivi consigli di amministrazione. Designato a coprire la prima carica è Fernand Blanchi, presidente del Parc national du Mercantour, mentre il secondo sarà Patrizia Rossi, direttore del Parco delle Alpi Marittime.

Il passaggio successivo in programma nelle prossime settimane è la costituzione dell’assemblea del GECT che sarà costituita dal presidente della stessa Fernand Blanchi, dal presidente del Parco delle Alpi Marittime, Gian Luca Barale, e da due rappresentanti nominati rispettivamente dai consigli dei parchi.

medAlp

L'Associazione medAlp si occupa di sviluppare progetti sul territorio dell’Euroregione Alpi-Mediterraneo (Piemonte, Liguria, Valle d’Aosta, Rhone-Alpes, Provence-Alpes-Cote d’Azur) per far conoscere questa realtà e le opportunità che essa offre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *