Europa

Sondaggio: 75 % di giudizi positivi sui progetti della politica regionale dell’UE

La politica regionale continua ad essere accolta favorevolmente dai cittadini europei, visto che oltre il 75 % di loro ha espresso un giudizio positivo sui progetti della politica regionale dell’UE in base ai risultati della più recente indagine Eurobarometro.

Il livello di consapevolezza dei progetti della politica regionale dell’UE rimane stabile, rispetto al 2013, in circa un terzo della popolazione dell’Unione europea. Tra i partecipanti all’indagine, oltre i ¾ hanno una percezione positiva della politica e in alcuni paesi, inclusi gli Stati baltici, l’Irlanda e la Polonia, si arriva a più del 90 %.

Quali sono stati i mezzi di comunicazione maggiormente utilizzati dai cittadini? La televisione (54 %), seguita dalla stampa (45 %), e Internet (31%) hanno rappresentato le principali fonti di informazione per la politica regionale dell’UE, utilizzando laddove possibile le risposte multiple, anche se la situazione varia notevolmente in base agli Stati membri considerati. A livello generale, Internet è la fonte principale utilizzata dai giovani e in alcuni paesi, come Bulgaria, Croazia, Lettonia, Polonia e Slovacchia, ha superato la stampa come seconda fonte più utilizzata dopo la televisione.

Oltre il 50 % dei partecipanti della Repubblica ceca e Polonia hanno dichiarato di avere beneficiato in prima persona di un progetto regionale dell’UE e il maggiore impatto in tal senso si è riscontrato in Bulgaria.

L’indagine ha inoltre incluso quesiti in merito alla concentrazione dei fondi in alcune regioni e alle priorità d’investimento nonché affrontato le tematiche della cooperazione transfrontaliera e delle strategie macroregionali.

La relazione completa e le schede informative nazionali con i principali risultati distinti per paese e per lingua sono disponibili:

Eurobarometro 423: consapevolezza e percezione della politica regionale UE da parte dei cittadini

Previous post

L'Università di Nizza Sophia Antipolis

Next post

"Foliage" in Valle d'Aosta

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *