Il Festival della Scienza (Genova, 23 ottobre-1° novembre)

festival_scienza

Genova e l’intera Liguria fanno da cornice alla settima edizione del Festival della Scienza, in programma dal 23 ottobre al 1° novembre 2009, dedicato quest’anno al tema: il Futuro.

Mostre, laboratori, percorsi didattici interattivi, exhibit fotografici, conferenze, tavole rotonde, workshop, spettacoli teatrali, installazioni interattive, performance musicali e proiezioni cinematografiche costituiscono un corpus in grado di superare la tradizionale contrapposizione tra cultura scientifica e umanistica, interpretando e raccontando la scienza con un approccio contemporaneo, grazie alle sperimentazione di format e linguaggi inediti.

Teorie come quella evoluzionista, che a duecento anni dalla nascita di Charles Darwin viene ripresa e raccontata in due originali conferenze-spettacolo che vedono protagonisti alcuni grandi nomi dello spettacolo: Elio di Elio e le Storie Tese, che affianca lo storico della scienza Emanuele Coco in un incontro dal titolo Il Teatro dell’Evoluzione e Luca Bizzarri e Patrizio Roversi che portano in scena Darwin e Fitzroy, viaggiatori per caso, un testo liberamente ispirato al libro Questa creatura delle tenebre di H. Thompson per una lezione insolitamente divertente tra scienza e storia, una produzione Teatro Cargo/Festival della Scienza. Scoperte come quelle di Galileo, che a quattrocento anni dalle sue prime esplorazioni visive dell’universo, viene ricordato nell’evento C’era una volta Galileo Galilei. O grandi balzi in avanti per l’umanità, come quello che quarant’anni fa ci portò sulla Luna, rivisitato nel laboratorio Un piccolo passo… realizzato in collaborazione con Focus e Focus Junior.

Il Festival è diviso in sezioni: il Futuro della tecnologia, il Futuro della vita, il Futuro dell’universo, il Futuro della natura e il Futuro delle idee. All’interno di questo percorso anche un’anteprima di National Geographic Channel, il documentario in alta definizione “Mondi alieni”.

Confermato anche per questa edizione il ciclo di incontri Scienziati nelle scuole.

In occasione dell’Anno italo-egiziano della Scienza e della Tecnologia, un’intera area viene dedicata all’Egitto, con attività interattive, conferenze su astronomia, medicina, matematica, alimentazione, bioagricoltura, archeologia, con la partecipazione di un’autorevole delegazione di scienziati del Paese ospite. Inoltre vengono confermate le partnership già avviate con il progetto Marseille Provence 2013 e con il network EUSCEA, nell’ambito del quale il Festival partecipa al progetto europeo 2 Ways – Comunicating Life Science Research.

Qui trovate il programma dettagliato del Festival.

(S.M.)

medAlp

L'Associazione medAlp si occupa di sviluppare progetti sul territorio dell’Euroregione Alpi-Mediterraneo (Piemonte, Liguria, Valle d’Aosta, Rhone-Alpes, Provence-Alpes-Cote d’Azur) per far conoscere questa realtà e le opportunità che essa offre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *