La Biennale d’arte contemporanea di Lione

Se siete appassionati di arte contemporanea, se desiderate conoscerla meglio, o se semplicemente ne siete incuriositi, la nostra Euroregione ospita fino al 31 dicembre 2011 uno degli avvenimenti più importanti: la Biennale d’arte contemporanea di Lione, giunta quest’anno alla sua undicesima edizione.

Sparsa su diversi siti della città, dalla periferia al centro di Lione, al Biennale, che raggruppa le opera di 78 artisti venuti dai quattro angoli del mondo, sarà strutturata come un sistema multidimensionale, che rifletterà tanto intellettualmente che fisicamente il dinamismo e la complessità del tema al centro dell’edizione di quest’anno: una terribile bellezza è nata.

Il progetto prevede proprio di presentare ai visitatori il contrasto che nasce dalla contrapposizione dei due termini. Le opere esposte, infatti, rappresentano le emozioni opposte degli artisti come intuizioni e paure, ossessioni e passioni che vengono presentate al pubblico che + è chiamato a vivere un’esperienza multisensoriale completa ed indimenticabile.

Per conoscere gli autori presenti, le loro opere e i luoghi di esposizione vi invitiamo a navigare sul sito ufficiale della manifestazione:http://www.biennaledelyon.com/

INFO UTILI

– Da giovedì 15 settembre a sabato 31 dicembre 2011

– Chiuso il 25 dicembre 2011

– Aperto tutti i giorni tranne il lunedì, dalle ore 11:00 alle ore 18:00 (sabato e domenica aperto fino alle ore 19:00)

– Durante il periodo della Fête des Lumières, dall’8 all’11 dicembre 2011: apertura dalle ore 10:00.
– Notturne i venerdì 7 ottobre, 4 novembre e 9 dicembre 2011, dalle ore 18:00 alle ore 21:00.

Tutte le informazioni sono disponibili sul sito: www.biennaledelyon.com/lyon/infos-pratiques

(Matteo Arrotta)

medAlp

L'Associazione medAlp si occupa di sviluppare progetti sul territorio dell’Euroregione Alpi-Mediterraneo (Piemonte, Liguria, Valle d’Aosta, Rhone-Alpes, Provence-Alpes-Cote d’Azur) per far conoscere questa realtà e le opportunità che essa offre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *