Novembre giovane in Rhone-Alpes

La seconda metà di novembre offre ai giovani di Rhone-Alpes due eventi molto interessanti.
Il weekend del 21 e 22 novembre tutti i giovani da 16 a 25 anni, ma anche più vecchi, sono invitati a Bourg-en-Bresse dalla stessa Regione per le Sedute regionali della gioventù organizzate a Ainterexpo. Si tratta di un forum permanente a entrata gratuita che mira da un lato a informare i giovani cittadini sul lavoro svolto dalle associazioni per la lotta contro le discriminazioni e a scoprire i progetti realizzati da coetanei; dall’altro lato, e ancora più importante, l’obiettivo principale è di perseguire il dialogo, ascoltare le opinioni di tutti e avere quindi un quadro nuovo e contemporaneo.
Venerdi 21 novembre si comincerà con dibattiti sul posto della stampa scritta al giorno d’oggi con la partecipazione di professionisti della stampa nazionale che si occupano di società, di economia, affari internazionali o di sviluppo sostenibile (argomento sempre più importante di questi tempi). La serata sarà vivacizzata dal concerto presso la Tannerie di Astonvilla et Maczde carpate alle ore 20.
Sabato 22 il tema principale sarà la lotta alle discriminazioni e l’impegno cittadino della gioventù. Conclusione della manifestazione a tarda notte dopo il concerto presso Ainterexpo di Origines controlées, la Rue Ketanou, Florent Vintrigner e les Poutrelles fever. Qui il programma completo delle Sedute.

A Saint-Etienne, invece, comincia il 15 novembre fino al 30 la Biennale Internazionale Design 2008.
Questa Biennale è una “manifestazione unica nell’universo del design” come recita il sito ufficiale (http://biennalesaint-etienne.citedudesign.com) sia per la qualità e quantità dell’esposizione, sia per la varietà di pubblico al quale si indirizza.
La novità, infatti, è la possibilità data agli artisti di esporre le loro opere e di ottenere l’opinione del pubblico direttamente, la possibilità di confrontare i differenti punti di vista e di condividere le riflessioni.
La Città del Design, giovane istituzione pubblica (nata nel 2005), è l’organizzatrice di questa manifestazione e ha fatto una scelta molto innovativa: ha deciso di escludere la parte commerciale e di puntare invece sul lato artistico e di confronto tra orizzonti diversi. La scelta sera sicuramente apprezzata dal pubblico che al suo interno mescolerà professionisti del settore, artisti, critici e persone comuni.
Disponibile sul sito web o qui il programma della manifestazione.

(Marco Parella)

medAlp

L'Associazione medAlp si occupa di sviluppare progetti sul territorio dell’Euroregione Alpi-Mediterraneo (Piemonte, Liguria, Valle d’Aosta, Rhone-Alpes, Provence-Alpes-Cote d’Azur) per far conoscere questa realtà e le opportunità che essa offre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *