Primo GECT autorizzato in Italia

Il GECT (Gruppo europeo di cooperazione territoriale) “Euroregione Alpi-Mediterraneo” è il primo ad essere stato autorizzato in Italia. Ad annunciarlo è stata la Presidente della Regione Piemonte ed attuale Presidente dell’Euroregione, Mercedes Bresso, nel corso di una conferenza stampa che si è svolta il 24 ottobre al Salone della Montagna Alpi365, cui è seguita la Conferenza dei Presidenti dell’Euroregione Alpi Mediterraneo. Presenti all’evento anche il Presidente della Regione Valle d’Aosta, Augusto Rollandin, l’Assessore alla Cultura della Regione Liguria, Fabio Morchio, i Vicepresidenti di PACA, Joël Giraud, e Rhône-Alpes, Hélène Blanchard.

La notizia è giunta alle regioni italiane attraverso una comunicazione del Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, dopo una lunga trattativa avviata a gennaio 2009. Manca ancora l’autorizzazione dello Stato francese per poter procedere alla firma di Convenzione e Statuto e concludere così l’iter di costituzione di questo nuovo organismo.

Il GECT nasce per superare gli ostacoli che nei decenni passati hanno spesso reso difficoltosa la cooperazione transfrontaliera. In quest’ottica, con l’istituzione del GECT, l’Euroregione Alpi-Mediterraneo si doterà di personalità giuridica, rendendo quindi più agevole la collaborazione tra i territori attraverso la realizzazione di attività nell’ambito dei programmi di cooperazione territoriale europea, dei programmi tematici o attraverso l’attuazione di azioni finanziate con risorse proprie.

“Si apre – ha spiegato la presidente Mercedes Bresso – una nuova era nei rapporti tra i territori all’interno dell’Europa unita e il Piemonte è all’avanguardia. L’unione strategica e operativa con territori ai quali da secoli siamo uniti per cultura e interessi socio-economici, che vede già all’opera unitariamente le Camere di commercio delle cinque Regioni, unite anche dalla sede di rappresentanza a Bruxelles, potrà ora approfondire iniziative e provvedimenti su vari settori: dall’ambiente ai trasporti, dalla cultura al turismo, dalle politiche energetiche alle politiche per la montagna”

(da: www.euroregion-alpes-mediterranee.eu)

medAlp

L'Associazione medAlp si occupa di sviluppare progetti sul territorio dell’Euroregione Alpi-Mediterraneo (Piemonte, Liguria, Valle d’Aosta, Rhone-Alpes, Provence-Alpes-Cote d’Azur) per far conoscere questa realtà e le opportunità che essa offre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *