Tutti in pista!

La nostra Euroregione è uno dei territori più importanti al mondo a livello di comprensori sciistici. Tra poco più di un mese la stagione entrerà nel suo clou, ma già ora è possibile mettersi gli sci ai piedi.

per quanto riguarda la Regione Rhone-Alpes, sul ghiacciaio di Tignes, i fan della glisse erano ultrafelici il 26 di settembre.  Nella notte erano caduti dieci centimetri di neve fresca.  Dal 28 novembre, la località aprirà davvero e in grande stile e ne approfitterà per inaugurare la nuova telecabina delle Boisses, così performante da ridurre i tempi di risalita di oltre la metà (quattro minuti invece di nove).  Una delle più dinamiche località sciistiche delle Alpi che accoglie una clientela molto cosmopolita, coltiva anche il benessere, con piacevoli trattamenti nelle sere di luna piena nei residences CGH dove le Spa rimangono aperte fino a mezzanotte.

La sua bella vicina, Val d’Isère, apre anch’essa la stagione il 28 novembre e invita i fan della glisse a provare i nuovi materiali durante lo Ski Force Winter Tour che fa il giro delle stazioni sportive.

E presenta i suoi stand delle più grandi marche il 20 e 21 novembre a Val Thorens, per inaugurare inoltre l’apertura della più alta stazione di sci delle Alpi, a duemilatrecento metri.

Ma c’è pure una località dell’Isère ben piazzata nella classifica delle aperture precoci. Les 2 Alpes approfitta anch’essa del ghiacciaio per richiamare i patiti dello sci da fine ottobre e poi ufficialmente a partire dal 27 novembre. E come a Val Thorens,  vengono organizzate settimane « prima neve » per accogliere a Les 2 Alpes sciatori olandesi e tedeschi.

In Piemonte la piccola stazione sciistica di Prali ha già aperto alcune delle sue piste più in alto, mentre in concomitanza con la festività dell’8 dicembre le località sciistiche della val di Susa e il comprensorio della Via lattea (che sconfina anche in P.A.C.A. e che comprende le stazioni di Sestriere, Cesana, San Sicario, Oulx e Monginevro) daranno il via alla stagione 2010/11.

Infine anche in Valle d’Aosta si può già sciare, congli impianti di Cervinia che sono aperti da due settimane e che attendono i primi sciatori della stagione in un ambiente decisamente invernale, grazie alle nevicate delle ultime ore che hanno portato quasi mezzo metro di neve fresca in quota.

Insomma, c’è solo l’imbarazzo della scelta!

(M.A.)

medAlp

L'Associazione medAlp si occupa di sviluppare progetti sul territorio dell’Euroregione Alpi-Mediterraneo (Piemonte, Liguria, Valle d’Aosta, Rhone-Alpes, Provence-Alpes-Cote d’Azur) per far conoscere questa realtà e le opportunità che essa offre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *